Un buon punto di partenza è trovare la domanda giusta


Il C.A.O. fornisce orientamento e supporto a sostegno di: individui - coppie - famiglie - gruppi  attraverso 8 incontri gratuiti condotti da counselor in formazione supervisionati dai Docenti della Scuola.
Il Centro Polifunzionale offre la consulenza di professionisti in ambito Sanitario, Culturale e Sociale 

Pochi credono realmente nella possibilità di cambiamento!

C.A.O.

Centro Ascolto e Orientamento

 

Accoglienza, ascolto, contenimento, sostegno e comprensione

Quando sperimentiamo un buon contatto emozionale con l’altro, quando entriamo in empatia, è possibile riuscire a identificare i nostri bisogni che magicamente si trasformano in punti di forza, perché il bisogno riconosciuto e legittimato, si trasforma da problema e/o limite, in occasione per aumentare la nostra energia interiore.
Possono usufruire del C.A.O. coloro che sono impegnati in un percorso di ricerca personale, che sentono il desiderio di essere protagonisti della propria vita, che sono tesi a migliorare la qualità del quotidiano, che vogliono imparare a gestire i momenti di conflitto, difficoltà, disagio che vogliono potenziare le risorse personali e riscoprire la capacità di scegliere e cambiare.


Cosa offre il Centro Ascolto e Orientamento 

 

Il servizio offre 8 incontri gratuiti di counseling di ascolto e orientamento condotti di counselor in formazione supervisionati dai docenti di scuola

 

“Cominciate col fare ciò che è necessario,
poi ciò che è possibile.
E all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile”


San Francesco d’Assisi




Possono usufruire del CAO coloro che:

  • sono impegnati in un percorso di ricerca personale
  • sentono il desiderio di essere protagonisti della propria vita
  •  sono tesi a migliorare la qualità del quotidiano 
  • vogliono imparare a gestire i momenti di conflitto o di difficoltà
  • vogliono potenziare le risorse personali e riscoprire la capacità di scegliere e cambiare


Per informazioni
081-276753 
334-3417188
                                    




 

 

                                                                         

Professionisti all'ascolto

L’approccio pluralistico integrato contempla visioni metodologiche molteplici, valutando indicazioni e limiti dei singoli modelli tradizionali autoreferenti.
Si basa su un’epistemologia di paradigmi complementari che include l’evidenza quantitativa statistica di matrice bio-fisiologica e l’evidenza qualitativa della pratica di matrice socio-ecologica. In quest’ottica epistemologica, basata sulla ricerca scientifica a prova di evidenza, l’approccio clinico applicativo si pone l’obiettivo di consentire al soggetto fruitore (paziente/cliente e/o allievo) un’integrazione ambientale adattiva (superare il disagio sintomatico e soluzionare le difficoltà) e contemporaneamente di sviluppare un’individuazione radicale, creativa e autoliberante (sanare la persona). La stessa finalità è inclusa nei nostri standard formativi.
La formula integrata è stata introdotta dall’
ASPIC nel 1984 attraverso una formazione al Gestalt-Counseling in cui interventi non direttivi e semidirettivi venivano integrati, modulandoli e adattandoli alla fenomenologia del ciclo relazionale di cura. Abbiamo, inoltre, presentato per primi in Italia l’approccio integrato (Giusti et al., 1995) e, successivamente, con la definizione data nel lemma dell’Enciclopedia Treccani alla voce Psicoterapia, abbiamo anticipato il trend evolutivo della psicoterapia integrata (Giusti, 2000).
La ricerca scientifica per le relazioni di aiuto efficaci
Anche le ultime ricerche, basate sulle meta-analisi disponibili sui fattori che potenziano gli effetti degli esiti, confermano la dimostrata efficacia dell’adattamento della relazione di cura alle diverse caratteristiche specifiche di ogni utente.
La ricerca sugli elementi unificanti che determinano gli esiti ha permesso di evidenziarne le variabili essenziali (Norcross, 2011), riportate nella figura



Questi fattori costituiscono aspetti cruciali sia della specializzazione degli psicoterapeuti, sia della formazione dei Counselor. Riteniamo che il principale strumento di intervento trasformativo relazionale consista nella maturità formativa concettuale ed esperienziale (anni e ore) acquisita dal professionista.

 


 


SPORTELLO DI CONSULENZA LEGALE GRATUITO

Per tutti i soci aspic, l’associazione mette a disposizione un incontro gratuito di consulenza legale:

-diritto di famiglia

-diritto minorile

- diritto del lavoro e previdenza

L’avvocato Gaetano Sansone è a vostra disposizione il venerdì pomeriggio previo appuntamento presso la nostra sede. 
È necessario prendere appuntamento : contattare il dr Sansone al 3397354417
oppure sansonegaetano@gmail.com

time

Orari di segreteria

  • Lunedi:dalle 10:00 alle 19:00
  • Martedìdalle 15:00 alle 19:00
  • Mercoledìdalle 10:00 alle 19:00
  • Giovedìdalle 10:00 alle 19:00
  • Venerdìdalle 15:00 alle 19:00
contact

Contatti

  • DirezioneNumero: 334 - 3417188
  • Sede Legalee per la corrispondenza
    P.za Vittorio Emanuele II, 34, 80046, S. Giorgio a Cremano, Napoli
  • C.F. - P.IVA 02546500642
mail

Mail

  • MAIL Infoinfo@aspicnapoli.it
  • MAIL direzionecounselingaspicnapoli@gmail.com
  • C.F. - P.IVA 02546500642
book

COrsi aspic

  • Corsi AspicI Corsi ASPIC sono basati esclusivamente sulle nostre attività di ricerca scientifica, consultate gli oltre 100 testi pubblicati di attività scientifica prodotta
position

Dove siamo in italia

  • italy